Convenzione tra Ministero dell'Interno e FF.SS. - Circolare

Dopo le sollecitazioni del Coordinamento SIAP Polizia Ferroviaria, martedì 18 dicembre alle ore 12,00 si è svolta una riunione, presso il Dipartimento della P.S. relativamente a dei chiarimenti su alcuni aspetti applicativi (...)

sulla convenzione tra Ministero dell'Interno e FF. SS.

Di seguito il comunicato sull'esito della predetta riunione.

Nella mattinata del giorno 18 dicembre 2012 si è tenuta presso il Ministero dell’Interno, la riunione chiesta da questa Segreteria Nazionale per la risoluzione di alcune problematiche di specialità date dall’applicazione della convenzione con F.S.. Erano presenti il Direttore dell’Ufficio rapporti sindacali Dr. Castrese De Rosa, il Direttore della Polizia Ferroviaria Dr. Caroselli, e una delegazione SIAP composta dal Segretario Nazionale Luigi Lombardo e dal responsabile del Coordinamento Polfer Dolcet Michele.
In tale assise il Direttore di specialità ha espresso il suo rammarico in quanto, a suo dire non ha sufficientemente coinvolto le Organizzazioni Sindacali, in merito alle novità dettate della nuova convenzione, siglata pochi mesi fa, tra il Dipartimento e Ente F.S. Lo stesso proseguiva riferendo che sebbene ci siano state delle criticità iniziali, visto il primo periodo sperimentale, la convenzione attualmente ha permesso di ottenere una maggiore visibilità e presenza della Polizia di Stato a bordo treno nonché in quest’ultimo periodo molti Compartimenti hanno superato il quorum indicato dei treni a rischio, permettendo quindi l’effettuazione di maggior numero di scorte d’iniziativa.
Inoltre aggiungeva che alcune problematiche sul territorio sono in fase di risoluzione, come ad esempio presso il Compartimento Lombardia.
Lo stesso Direttore ci riferiva che il M.E.F. ha stornato i fondi necessari i per il pagamento delle indennità arretrate sufficienti per coprire 6 o 7 mesi, in base alla ripartizione dei singoli Compartimenti, riferendo altresì che dette somme saranno pagate i primi giorni del prossimo mese di gennaio 2013.
Il SIAP, ha ribadito che l’Amministrazione deve necessariamente coinvolgere le OO.SS. sia in periferia che al centro al fine di addivenire a criteri che consentano una equa partecipazione a detti servizi, evitando evidenti disparità di impiego.
Il SIAP ha richiesto che oltre alle direttive operative per i Dirigenti dei Compartimenti anche le liste dei treni critici siano anche inviate alle OO.SS. per permettere dei suggerimenti o integrazioni presso i competenti comitati.
Il Direttore Caroselli ha ribadito che i posti Polfer possono all’occorrenza restare chiusi nel caso di scorte programmate se non vi è personale a sufficienza, e si è impegnato a fornire la lista dei treni a lunga percorrenza da scortare.
A fine incontro, d’intesa con l’Amministrazione si è convenuto di aggiornare la riunione ad un prossimo incontro dopo aver ricevuto le disposizioni impartite ai singoli Compartimenti, con a disposizione i dati richiesti.
Il SIAP tramite il suo Coordinamento continuerà a monitorare l’applicazione della convenzione segnalando ogni eventuale discrasia applicativa.

Roma, 18 Dicembre 2012

La Segreteria Nazionale SIAP

Nel secondo allegato, come richiesto nel corso dell'incontro, copia della circolare diramata dal Servizio Polizia ferroviaria ai Compartimenti Polfer in data 9/11/12. Lo stesso Servizio ha riferito che è in fase di predisposizione una successiva circolare esplicativa sulla materia.
 


Scarica le risorse allegate


Pubblicato martedì 11 dicembre 2012 alle ore 16:29.
Ultima modifica venerdì 21 dicembre 2012 alle ore 09:42.
© Riproduzione riservata